Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 17°30° 
Domani 17°27° 
Un anno fa? Clicca qui
venerdì 19 luglio 2019

Lavoro mercoledì 17 settembre 2014 ore 14:37

Studenti a scuola di lavoro all'Enel

Servizio di Tommaso Tafi

Venticinque ragazzi dell'istituto tecnico Meucci di Firenze hanno iniziato un periodo di apprendistato all'Enel: 800 ore di lavoro a 500 euro al mese



FIRENZE — Si tratta di un progetto nazionale, realizzato dal ministero dell'Istruzione in sette istituti tecnici e che coinvolge 145 studenti in tutta Italia.
Un progetto che punta a rinsaldare il legame tra scuola e lavoro coinvolgendo gli studenti degli istituti professionali a indirizzo tecnologico a cavallo tra il quarto e il quinto anno. I ragazzi, assunti con regolare contratto di apprendistato, lavoreranno nelle strutture Enel per 800 ore in tutto a 500 euro al mese
Un part time a tutti gli effetti, diviso in 280 ore di laboratorio utili a conseguire crediti formativi necessari per ottenere il diploma, e le altre ore saranno di training operativo, con esperti tecnici Enel che affiancheranno gli studenti chiamati a lavorare sulla rete a basso voltaggio.

"Con il progetto Enel si da una nuova strada per la formazione in Italia. Una novità che serve alle aziende ma soprattutto serve ai ragazzi. Con questa modalità il dialogo scuola-lavoro non è più teorico ma diventa reale - ha detto il sottosegretario all'Istruzione, Gabriele Toccafondi - Solo così potremo combattere contro la disoccupazione giovanile, che ha raggiunto nel nostro Paese la percentuale drammatica del 44%".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Attualità