Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 12°15° 
Domani 10°17° 
Un anno fa? Clicca qui
giovedì 17 ottobre 2019

Attualità lunedì 23 gennaio 2017 ore 14:35

"L'Appennino e' zona sismica, costruire bene"

Maria Teresa Fagioli (presidente dell'Ordine dei geologi della Toscana): "Sappiamo bene cosa si dovrebbe fare per mitigare i rischi"



ABETONE — Costruire adottando tecniche antisismiche e adeguare, per quanto possibile, gli edifici esistenti per prevenire i danni e limitare i rischi. Maria Teresa Fagioli, presidente dell'Ordine dei geologi della Toscana: "E' necessario agire in 'tempo di pace' costruendo in modo antisismico e verificando ed adeguando l'esistente". 

"In materia di microzonazione e studi - continua Fagioli - siamo fra le Regioni Italiane più avanzate" ma aggiunge: "Da fare c'è sempre molto, specie per quanto riguarda gli adeguamenti sismici anche solo degli edifici strategici". Fagioli mette poi in guardia contro "La tendenza di un non esiguo numero di sindaci e amministrazioni locali ad abbandonare il buon senso per un tanto malinteso quanto pericoloso senso di risparmio. Lavorare con qualità nella prevenzione del rischio non sembra essere priorità di molti nostri amministratori. Fra gare al ribasso e spending review la priorità di troppi è il risparmio a qualsiasi costo, forse nella convinzione che un lavoro sottopagato sia di uguale qualità di quello pagato il giusto". 



Tag

"Conte falso come il Parmesan", bagarre Lega in Senato. Casellati sospende la seduta

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Cronaca