Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 13° 
Domani 9° 
Un anno fa? Clicca qui
venerdì 06 dicembre 2019

Attualità venerdì 07 novembre 2014 ore 15:00

Apicom, a scuola di neurocomunicazione

Sonia Ciaranfi, presidente Apicom - Dichiarazione

La neonata associazione toscana dei professionisti della comunicazione ha organizzato un convegno a Firenze sulle scienze applicate al marketing



FIRENZE — In che modo le informazioni audio, video o digitali vengono elaborate e selezionate dal cervello umano?

E' questa la domanda cui ha provato a rispondere il convegno sulle neuroscienze organizzato a Firenze dall'Apicom, l'Associazione Italiana dei Professionisti della Comunicazione, nata in Toscana il 10 giungo del 2014 e che ha già raccolto oltre 60 iscritti.

Obiettivo dell'Associazione, tra gli altri, la promozione della qualificazione e dell’aggiornamento professionale dei soci nel settore della comunicazione pubblicitaria. Con particolare attenzione alle nuove tecnologie, come i social media, ma anche alle nuove dimensioni del marketing. Non ultima appunto la disciplina che da qualche anno lega il funzionamento del cervello in quanto organo selettivo, con la massa sempre crescente di informazioni che riceve.
L'attenzione selettiva, ben esemplificata nel video qui sotto, proiettato anche durante il convegno di Apicom a Firenze.

Bruno Locicero, consigliere direttivo di Apicom - Dichiarazione
Video sull'Attenzione selettiva - da youtube


Tag

Otto e mezzo, Santori contro Sallusti: "Ha gli occhi foderati di prosciutto"

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Politica