Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 17°34° 
Domani 17°26° 
Un anno fa? Clicca qui
sabato 21 luglio 2018

Attualità giovedì 17 maggio 2018 ore 10:19

Botte nella casa di riposo, chiuse le indagini

Avviso di chiusura delle indagini ai 7 operatori sociosanitari della casa di riposo di Strada in Casentino accusati di aver maltrattato venti anziani



CASTEL SAN NICCOLO' — In sette sono accusati di aver maltrattato verbalmente e fisicamente una ventina di anziani ospiti della struttura. La vicenda è emersa l'aprile scorso. Ora il pm Marco Dioni ha notificato gli avvisi in cui si ipotizza l'accusa di maltrattamenti.

Le indagini dei carabinieri scattarono dopo la segnalazione di un collega degli indagati e di una parente di un ospite, insospettita dai lividi notati sulla pelle dell'anziana congiunta.

Fondamentali per l'esito delle indagini le riprese effettuate da alcune telecamere installate di nascosto dagli investigatori. Video drammatici in cui si vedono alcuni operatori che, di notte e di giorno, schiaffeggiano, insultano e maltrattano i degenti.

I sette operatori sanitari indagati, tutti italiani, tra i 40 e i 60 anni, avrebbero sottoposto gli anziani non autosufficienti a botte e umiliazioni. In seguito tre di loro si dichiararono pentiti e attribuirono il loro comportamento a turni massacranti. Sei dei sette indagati sono stati interdetti e sono sospesi dal lavoro.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Cronaca