Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 8° 
Domani 11° 
Un anno fa? Clicca qui
mercoledì 27 marzo 2019

Cronaca lunedì 14 gennaio 2019 ore 17:08

E alla fine Rambo torna in carcere

Di nuovo dietro le sbarre il pensionato pratese che rapinò l'ufficio postale di Montevarchi dove si recava abitualmente a ritirare la pensione



AREZZO — I carabinieri lo hanno portato in carcere per scontare un anno e sette mesi di reclusione inflitti dal tribunale di Arezzo per porto abusivo di oggetti atti a offendere e violazione degli obblighi sulla sorveglianza. E' tornato così di nuovo in carcere Pietro Lombardi, soprannominato Rambo, il pensionato pratese di 66 anni che nel 2015 rapinò l'ufficio postale di Montevarchi dove si recava ogni mese a ritirare la pensione. Un colpo messo a segno proprio allo scopo di tornare in prigione, dopo aver tentato inutilmente di adattarsi alla vita 'normale', alla libertà.

Lombardi era uscito di prigione nel 2013 dopo aver scontato l'ultima condanna. Una volta fuori però non era riuscito a rifarsi una vita e così, per tornare alla routine penitenziaria, rapinò a volto scoperto l'ufficio postale, confidando di essere riconosciuto e quindi riarrestato, come lui stesso raccontò in seguito agli inquirenti.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità