Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 13° 
Domani 9° 
Un anno fa? Clicca qui
mercoledì 20 novembre 2019

Attualità sabato 08 giugno 2019 ore 09:10

Polizia locale nel mirino dei pirati informatici

Ad alcuni cittadini sono arrivate mail di notifica di atti amministrativi. Ma il comune di Arezzo mette in guardia: " Attenzione, sono false"



AREZZO — "Attenzione alle false mail riconducibili alla Polizia Locale di Arezzo". A mettere in guardia i cittadini di Arezzo è lo stesso Comune che con un comunicato informa che non si tratta di materiale partito dalla propria rete.

Sono stati i cittadini a segnalare l'arrivo nel loro indirizzo di posta elettronica certificata di una mail di presunta notifica di atti amministrativi relativi a violazioni del Codice della Strada e firmate nel messaggio di testo ''Comune di Arezzo - Polizia Municipale''. 

Come spiega il Comune di Arezzo si tratterebbe di "un classico caso di phishing, ovvero la pratica per la quale un soggetto invia una falsa email impersonando diversi mittenti, allo scopo di carpire informazioni ai destinatari". 

"Un tentativo di ''pirateria informatica'', - continua il comunicato del Comune di Arezzo - peraltro in questo caso realizzato grossolanamente: il mittente non è neppure camuffato per risultare simile all'indirizzo reale del Comune di Arezzo, il numero di telefono (diverso da un messaggio all'altro) è chiaramente incompleto e l'allegato viene riconosciuto e bloccato da tutti gli antivirus".



Tag

Trenta e la casa da ministra: «Mio marito rinuncia all'alloggio, lasceremo nel tempo per fare il trasloco»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Cronaca