Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 16°24° 
Domani 12°20° 
Un anno fa? Clicca qui
mercoledì 18 settembre 2019

Attualità mercoledì 13 luglio 2016 ore 19:15

Stato di emergenza dopo l'uragano

Foto facebook Gianfrancesco Gamurrini

Si aggrava il bilancio dei danni provocati dalla bomba di grandine e vento che si è abbattuta sull'aretino con raffiche fino a 100 chilometri orari



AREZZO — Sono bastati i sopralluoghi nei luoghi più colpiti della città, praticamente ovunque, a convincere il Comune della necessità di chiedere lo stato di emergenza

L'uragano che ha colpito Arezzo intorno alle 15 in pochi minuti ha seminato caos e provocato gravi danni a edifici e infrastrutture. Si è trattato di un 'groppo di vento', come spiega Bernardo Gozzini, amministratore unico del Lamma, cioè di un incremento violento della velocità media del vento che ha dato origine a un colpo provocato dalle forti correnti che si trovano all'interno della cella temporalesca.

Le raffiche hanno superato gli 80 chilometri orari arrivando anche a toccare i 100.

Le chiamate ai vigili del fuoco sono state 150 dall'inizio della tempesta.

La zona più colpita è stata quella di via Fiorentina dove è crollata parte del tetto della ditta Telecontrol. Proprio qui, il cedimento ha causato il ferimento di un 60enne originario di Cavriglia, portato subito all'ospedale San Donato. A riportare gravi danni sono stati anche una casa di riposo e il palazzetto dello sport 'Mario d'Agata', dove si è recata l'assessore Lucia Tanti.

Nella zona del palazzo degli affari è caduta una gru e si registrano problemi anche nell'area industriale di Battifolle. 

Il vicesindaco Gianfrancesco Gamurrini e l’assessore alla protezione civile Barbara Magi hanno avviato subito i sopralluoghi nelle zone più interessate dalla bufera. 

Il sindaco Alessandro Ghinelli, che si trovava in vacanza fuori città, è subito rientrato ad Arezzo. “Ci vorranno alcuni giorni per fare un bilancio dei danni e tornare alla normalità. Faremo tutto quello che è in nostro potere per sostenere i cittadini per far fronte a questa emergenza”. 



Tag

Berlusconi: «Prego ogni sera affinché questo governo cada»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Politica