Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 16°24° 
Domani 12°20° 
Un anno fa? Clicca qui
mercoledì 18 settembre 2019

Attualità venerdì 09 settembre 2016 ore 12:18

"I rimborsi saranno solo per 4000 risparmiatori"

Rabbia per la presidente dell'associazione Vittime del Salvabanche dopo i due incontri di ieri a Roma, con Fitd e Banca d'Italia



AREZZO — "Bene, vengo qui ad aggiornarvi sull'incontro di oggi, ma vi dico subito che quello che sto per scrivere non vi piacerà. Anzi vi farà arrabbiare, e molto. Quello che sto per scrivere farà vacillare anche coloro che ritenevano di essere in qualche maniera soddisfatti con la chimera di un rimborso certo". 

E' l'inizio del post pubblicato sul suo profilo Facebook da Letizia Giorgianni, presidente dell'associazione Vittime del Salvabanche, dopo i due incontri che ieri si sono tenuti con Fidt, l'ente che eroga i rimborsi ai risparmiatori, e con Banca d'Italia.  In poche parole, solo 4000 risparmiatori riceveranno il rimborso e la strada è comunque tutta in salita.

"Oggi il vice presidente del Fitd ha francamente sostenuto che non è neppure stato interpellato nel procedimento di legislatura, e l’impressione è stata proprio quella di soggetti che, neppure troppo velatamente, hanno fatto intendere di non aver assolutamente voglia di esborsare soldi, quindi verosimilmente faranno di tutto per cercare di farne uscire il meno possibile. Lo scenario che si apre sarà quello quindi, e mi espongo, di una miriade di richieste rifiutate. Ma non solo; ci è stato confermato che basterà inviare la domanda per la richiesta del rimborso per essere preclusa la possibilità di poter accedere all’arbitrato, anche in caso di diniego della domanda di rimborso forfettario. Il tutto, lo ricordo, quando ancora non sono usciti i decreti attuativi per l'arbitrato... e come sapete... il tempo stringe! Ci hanno informato che ancora ad oggi non sono ultimati i programmi informatici in grado di calcolare ed erogare i rimborsi, questo significa che ad oggi non è ancora stato rimborsato nessuno e sono già passati 70 giorni.

C'è stata la conferma - continua Giorgianni - che con l’interpretazione fornita dal Fitd è stata in definitiva esclusa una altra fetta di risparmiatori, portando così il numero dei risparmiatori che potranno accedere al rimborso a soli 4000 su circa 12500. Ma non c'è mai fine al peggio, lo sapete con chi sono state elaborate le interpretazioni del Fitd e quindi le ulteriori restrizioni? Con le associazioni dei consumatori, per capirsi gente alla quale molti di voi hanno dato anche i soldi per la tessera.

In tutto questo - conclude Giorgianni - cercando di mantenere l'indignazione voglio rimanere un attimo lucida e fare due conti: sono 140mila i risparmiatori azzerati dal decreto. Di questi alla fine, per come stanno adesso le cose (perché magari le cose peggioreranno di sicuro) verranno rimborsati a malapena forse 3000, ma non ci spero affatto".  



Tag

Berlusconi: «Prego ogni sera affinché questo governo cada»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Politica