Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 10°21° 
Domani 10°18° 
Un anno fa? Clicca qui
giovedì 17 ottobre 2019

Cronaca lunedì 11 febbraio 2019 ore 15:49

Il carrozziere che si finge medico

Dietro ad un secondo lavoro come naturopata, nascondeva una vera e propria attività medica esercitata senza averne i requisiti



AREZZO — Dalla tuta blu al camice bianco. Protagonista della vicenda un uomo, socio di una carrozzeria, che dietro ad un secondo lavoro come naturopata nascondeva una vera e propria attività medica senza averne i requisiti, con tanto di visita e raccolta dell’anamnesi dei pazienti, anche mediante l’esame di referti di laboratorio o altri esami clinici, pure invasivi, fino alla prescrizione di farmaci.

Tra i destinatari delle prestazioni vi erano ignari pazienti affetti anche da patologie gravi, ai quali venivano fornite indicazioni per la cura degli effetti collaterali delle terapie farmacologiche cui erano sottoposti. Di fondamentale importanza, per la ricostruzione dei fatti, sono state proprio le dichiarazioni raccolte dagli assistiti.

I titoli in possesso dell'uomo sono risultati essere rilasciati da Università italiane ed estere non riconosciute dall’ordinamento nazionale. Per tale ragione, l'uomo è stato denunciato per il reato di abusivo esercizio della professione medica.



Tag

Migranti, naufragio a Lampedusa: i corpi ritrovati tra robot e lacrime

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cultura

Attualità

Attualità