Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 11°15° 
Domani 12°15° 
Un anno fa? Clicca qui
domenica 15 dicembre 2019

Attualità martedì 21 ottobre 2014 ore 18:02

Arrivano altri 65 punti Ecco Fatto

Servizio di Tommaso Tafi

Dal 28 ottobre Uncem selezionerà 130 ragazzi da distribuire nei 65 nuovi sportelli che apriranno nei comuni toscani più difficili da raggiungere



FIRENZE — Si amplia l'offerta di servizi garantiti dalla rete di punti Ecco Fatto, veri e propri sportelli distaccati della pubblica amministrazione che erogano prestazioni nei comuni più remoti della Toscana, specie in montagna.

Il nuovo bando, contenuto in quello per il servizio civile regionale, punta a individuare 130 ragazzi da distribuire in 63 punti Ecco Fatto e in 2 Botteghe della Salute.

L'idea è nata in via sperimentale nel 2012 con Unione dei comuni montani che ha deciso di aprire i primi 10 sportelli Ecco Fatto. L'anno successivo l'accordo con la Regione e con Anci Toscana ha permesso di estendere l'offerta e ora è possibile fare un primo bilancio: i servizi maggiormente richiesti sono quelli legati alla sanità. Dall'attivazione della Carta regionale dei servizi al ritiro degli esami del sangue, ma anche i servizi telematici, di medicina di iniziativa, piuttosto che i servizi postali e quelli legati alla mobilità.

Per quanto riguarda questo bando, le domande dovranno pervenire alla sede fiorentina di Uncem Toscana entro il 28 ottobre.



Tag

Dai Girotondi alle Sardine:l'abbraccio tra le generazioni della sinistra

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Cronaca