Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi -2°5° 
Domani -5°8° 
Un anno fa? Clicca qui
lunedì 17 dicembre 2018

Cronaca mercoledì 31 ottobre 2018 ore 19:00

Picchiate e minacciate di morte, incubo infinito

Due artigiani del Casentino sotto inchiesta per stalking nei confronti delle ex conviventi, costrette a convivere per anni con violenze e paura



BIBBIENA — Storie simili che mettono in luce ancora una volta quanto sia radicata la piaga dello stalking in Toscana. Uno degli artigiani casentinesi incastrati dagli investigatori è un 48enne di Bibbiena che dal 2015 non dava tregua alla ex convivente. Nell'ultimo terribile episodio di violenza l'uomo l'ha picchiata alla testa e alle braccia infliggendole lesioni su tutto il corpo. Il gip del tribunale di Arezzo, vista la gravità della situazione, gli imposto il divieto di avvicinamento alla vittima oltre a quello di comunicare con lei con qualsiasi mezzo, telefonico e online. 

L'altra vicenda riguarda un operaio di 45 anni dell'Alto Casentino. Dallo scorso febbraio l'uomo non si dava pace per la fine della relazione con la ex compagna. Per questo, infiammato dalla gelosia, l'ha tempestata di messaggi in cui minacciava sia lei che i suoi familiari, trasformando la sua vita in un incubo. Anche a lui è stato vietato di avvicinarsi alla donna. 



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Cronaca