Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 19°33° 
Domani 21°35° 
Un anno fa? Clicca qui
giovedì 27 giugno 2019

Cronaca martedì 25 settembre 2018 ore 15:15

Monte Serra, la procura è a caccia del piromane

Aperto un fascicolo per il reato di incendio doloso. Rischio evacuazione per altre 300 persone. Allarme sciacalli nelle case abbandonate



CALCI — L'incendio è scoppiato in piena notte, quando è molto difficile che a qualcuno venga in mente di bruciare sterpaglie, ed è divampato in una serata fresca: si tratta solo di indizi ma per la procura di Pisa questi elementi sono sufficienti per ipotizzare il dolo come causa del terribile incendio che da ieri sera brucia sul Monte Serra. Qualcuno insomma ha appiccato il fuoco e le forze dell'ordine lo stanno cercando.

Intanto continua la lotta per domare le fiamme. Il rogo per ora ha bruciato seicento ettari di bosco e alcune abitazioni e ha costretto 700 persone ad abbandonare le loro case. Tutti i mezzi aerei allertati dalla sala di coordinamento allestita a Calci sono operativi. Al momento stanno intervenendo vigili del fuoco arrivati da tutta la Toscana, dall'Emilia e dalla Lombardia, operai forestali e 350 volontari.

Attualmente il rogo è in fase di contenimento perchè il vento si è calmato ma nel tardo pomeriggio dovrebbe di nuovo rinforzare e i soccorritori stanno cercando di sfruttare al massimo la finestra metereologica favorevole. La sala operativa indica due criticità: la prima è una ripresa dell'incendio nel punto iniziale, la seconda riguarda l'area al confine tra Calci e Vicopisano, dove le squadre di operatori stanno fronteggiando le fiamme che però minacciano alcune case situate sul lato di Vicopisano. Sono state allertate per una possibile evacuazione in serata altre 300 persone.

Il sindaco di Calci Massimiliano Ghimenti ha reso noto che gran parte dei cittadini evacuati la notte scorsa ha trovato una sistemazione presso parenti e amici. Una trentina di persone sono state invece alloggiate in alberghi o altre strutture. Sempre il sindaco ha chiesto il supporto delle forze dell'ordine per le operazioni anti-sciacallaggio, invitando i curiosi a non avvicinarsi all'area interessata dall'incendio per non esporsi a rischi inutili e per non intralciare le operazioni di spegnimento.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità