FIRENZE
Oggi 4° 
Domani 8° 
Un anno fa? Clicca qui
sabato 10 dicembre 2016

Cronaca mercoledì 27 gennaio 2016 ore 13:38

"Ha rovinato i miei figli, mi sono vendicato"

Così l'ex postino Roberto Vignozzi ha spiegato i motivi che lo hanno spinto a sparare e uccidere Antonio Taibi, maresciallo dei carabinieri di Carrara

CARRARA — L'uomo si è costituito e ha confessato di aver sparato al militare per vendicare i suoi figli. Uno dei due infatti avrebbe avuto problemi con la giustizia a causa delle indagini svolte proprio dal maresciallo dei carabinieri Antonio Taibi. "Ha rovinato i miei figli", avrebbe detto agli inquirenti che lo stavano interrogando.

Secondo quanto ricostruito dagli investigatori, l'ex postino si sarebbe presentato attorno alle 7.30 di questa mattina a casa di Taibi, che viveva al terzo piano di un edificio in via Monterosso a Carrara. Vignozzi avrebbe citofonato e, senza rivelare la sua identità, avrebbe trovato una scusa per convincere il maresciallo a scendere fino al piano terra per aprirgli la porta. Non appena ha aperto la porta, Taibi si è trovato faccia a faccia con Vignozzi, che avrebbe sollevato l'arma e fatto fuoco.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Cronaca