Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 11°19° 
Domani 11°16° 
Un anno fa? Clicca qui
martedì 23 aprile 2019

Cronaca mercoledì 28 giugno 2017 ore 14:50

'Zappolini eretico', striscione contro il parroco

Dopo la festa di fine Ramadan è apparso uno striscione appeso alla casa del parroco con scritto "Eretico". Don Zappolini non sporgerà denuncia



CASCIANA TERME LARI — Non è stato un bel risveglio quello di don Armando Zappolini: di fronte alla parrocchia di Santa Lucia a Perignano è stato appeso uno striscione con scritto "Zappolini eretico".

Ad appenderlo i militanti Forza Nuova che hanno attaccato il parroco per la sua partecipazione alla festa di fine Ramadan di lunedì scorso al Centro Pastorale Maria Teresa di Calcutta. Don Zappolini è da sempre un parroco vicino ai rifugiati e noto per il suo impegno pacifista.

“Lo striscione è ancora lì", ha detto don Armando che sta andando a Roma per organizzare un altro evento in programma domenica prossima. “Sono un antifascista convinto - ha concluso Zappolini - e tutto quello che suscita reazione da chi non la pensa come me vuol dire che è giusto”. Don Zappolini non farà denuncia.

Il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi condanna fermamente il blitz di Forza Nuova: "I neofascisti di Forza Nuova non sopportano chi lotta contro i pregiudizi ed opera nel quotidiano per favorire occasioni di incontro tra religioni e culture diverse - commenta Rossi - . A Don Armando Zappolini, di cui mi onoro di essere amico e che non ha bisogno delle mie difese, va tutta la mia solidarietà e quella della giunta regionale. I neofascisti si rassegnino. Le loro squallide iniziative non ci intimoriscono. Noi siamo per i ponti e non per i muri, per la pace e la solidarietà. Come Regione Toscana non smetteremo di lavorare per l'accoglienza e l'integrazione".

Intanto arrivano i messaggi di vicinanza e di solidarietà per don Armando Zappolini: di "gesto ignobile da parte di destra estrema, barbara e incivile" parla il senatore del Pd Vannino Chiti.

Il deputato del Pd Federico Gelli assicura al parroco "tutto il sostegno necessario per continuare nella sua incessante opera di integrazione e aiuto alla comunità con la stima che da sempre lo accompagna". 

"Pieno sostegno a don Armando - dice il sindaco di Casciana Terme Lari, Mirko Terreni - che da tutta la vita si spende per creare una comunità accogliente e integrata".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Cronaca