Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 10° 
Domani 8° 
Un anno fa? Clicca qui
sabato 07 dicembre 2019

Attualità venerdì 07 ottobre 2016 ore 08:43

Meningite, la bambina risponde bene alle cure

La bambina di 11 anni ricoverata all'ospedale San Donato sta meglio e si sta curando, i medici tranquillizzano che non è un caso virale e contagioso



CASENTINO — La bambina casentinese che ieri era stata dapprima visitata all'ospedale di Bibbiena e poi trasferita al San Donato di Arezzo sta meglio e sta proseguendo le sue cure di antibiotici. 

La bambina non aveva completato il ciclo di vaccinazioni raccomandate dalla Regione Toscana e, da qualche giorno, era affetta da otite. I medici sospettano che l’infezione provocata dallo pneumococco sia passata dalle orecchie alle meningi. La piccola sta reagendo bene alle terapie antibiotiche.

In casi come questo non c'è rischio di trasmissione del contagio e quindi i protocolli del Ministero della salute non prevedono la profilassi per chi è entrato in contatto con la bimba.

Dalla Asl intanto arriva un ulteriore appello alla vaccinazione. L'unica cura per la prevenzione è proprio il vaccino e la Regine Toscana in questi mesi ha lanciato numerosi appelli. Per i bambini questa tipologia di prevenzione medica è prevista già nel primo anno di età. Si tratta di un vaccino unico che non deve essere ripetuto in età adulta e che consente una copertura a vita. L'invito della Asl è quello di rivolgersi al proprio medico di famiglia. 



Tag

Governo, Conte: «Per Renzi è a rischio? Lui pessimista cosmico»

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Attualità

Attualità