Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 15°17° 
Domani 12°17° 
Un anno fa? Clicca qui
sabato 19 ottobre 2019

Cronaca martedì 15 marzo 2016 ore 09:11

Aggredì l'arbitro, cacciato dalla squadra

Immagine tratta dal video di Arezzo Tv

Si chiama Andrei Sebastian Schimdt, classe 1992, il calciatore che dopo essere stato espulso aveva sferrato un calcio all'arbitro



CASTEL SAN NICCOLÒ — "Lo abbiamo messo fuori rosa, con noi ha chiuso per sempre" parola del sindaco presidente, allenatore Paolo Agostini.

Il sindaco del paese è anche presidente dell'Unione (da poco reintegrato da una sentenza del Tar),e inoltre è presidente e allenatore della squadra di calcio che giace ultima in classifica con un solo punto all'attivo. 

Sul caso del calcio all'arbitro però Agostini non ha avuto dubbi e il giocatore è stato cacciato. In un intervista a La Nazione ha dichiarato: "Schmidt è sempre stato un ragazzo molto educato e tranquillo, non capisco proprio cosa gli sia passato per la testa, stavamo perdendo quattro a zero e mancavano venti minuti alla fine la sua reazione non ha nessun senso."

In questi giorni è attesa la decisione del giudice sportivo, intanto l'avventura del giovane Schmidt con il Castel San Niccolò si è chiusa per sempre.



Tag

Matteo, il bodybuilder «squalificato» alla macchina della verità

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Cronaca