FIRENZE
Oggi 20°28° 
Domani 21°29° 
Un anno fa? Clicca qui
mercoledì 27 luglio 2016

Attualità martedì 08 marzo 2016 ore 18:46

Paga di tasca sua la fognatura collettiva

La signora mostra al sindaco la cartografia e la zona dove è stato eseguito l’intervento

E' successo a Collemezzano, la proprietà dell'ex prof piombinese Tagliaferri era rimasta esclusa dai lavori realizzati da Asa. Spesi oltre 50mila euro

CECINA — Dopo lunghe vicende e costi a carico della donna è finalmente riuscita ad ottenere l’allaccio dell’acqua e della fognatura: "E’ stato un po’ complicato – ha dichiarato la dottoressa Tagliaferri ex docente di lettere e storia all’Istituto Tecnico di Piombino – però ce l’abbiamo fatta e adesso sono più tranquilla. Gli scavi e le opere idrauliche necessarie le ha realizzate la stessa Asa, qualche tempo fa, la mia famiglia si è accollata gli oneri derivanti dai lavori, circa 57mila euro e poi abbiamo scritto al Comune. Adesso anche le case limitrofe, se vorranno potranno usufruire di questi servizi”. 

Questo è ciò che ha raccontato la signora Tagliaferri al sindaco di Cecina Samuele Lippi che l’ha voluta incontrare per ringraziarla di quanto realizzato. La famiglia Tagliaferri ha infatti alcune proprietà nella zona di Collemezzano al confine tra il comune di Rosignano e quello di Riparbella. Al momento dell’attuazione del progetto della rete fognaria in depressione da parte di Asa le proprietà della signora erano risultate esterne all’area interessata, pertanto, in un primo momento appariva impossibile poter rientrare tra i beneficiari. Poi lo sblocco della vicenda e la realizzazione della condotta con ricadute positive anche in termini di pubblica utilità.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità