Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 13°27° 
Domani 14°26° 
Un anno fa? Clicca qui
giovedì 20 giugno 2019

Cronaca mercoledì 02 agosto 2017 ore 14:55

Chiazza d'olio, 70 metri di mare non balneabili

La zona è quella a sud del porticciolo di Vada, il sopralluogo ha confermato che si tratta di uno sversamento di idrocarburi. Interpellata Arpat



ROSIGNANO M.MO — Questa mattina, nelle vicinanze del Porticciolo di Vada, è stata avvistata una chiazza d’olio in mare. Il sopralluogo effettuato dal personale tecnico del Comune di Rosignano Marittimo e dell’Ufficio Locale Marittimo di Vada ha confermato la presenza di uno sversamento da idrocarburi provenienti dal mare, nello specchio d’acqua antistante il Fosso Circolare e la relativa battigia, per una estensione di circa metri 70 a sud del suddetto fosso.

Gli uffici comunali hanno proceduto immediatamente a interessare Arpat e contattare una ditta specializzata per l’intervento di ripristino. Inoltre, a scopo cautelativo, per la tutela della salute pubblica con ordinanza sindacale n° 394/2017 si è provveduto all’interdizione temporanea del tratto di mare e del relativo primo metro di arenile (battigia) a sud del Fosso Circolare, per una lunghezza pari a 70 metri.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Lavoro

Cronaca

Cronaca

Cronaca