Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 19°23° 
Domani 18°31° 
Un anno fa? Clicca qui
mercoledì 21 agosto 2019

Attualità mercoledì 04 gennaio 2017 ore 11:45

In fuga dai botti schivando le auto

Due cani, per paura dei fuochi, sono scappati in strada rischiando di essere investiti. Dopo diverse segnalazioni sono stati salvati dalla polstrada



SAN CASCIANO — Poco dopo l'inizio dei festeggiamenti per Capodanno, con botti e fuochi d'artificio, Leone e Varenne, un bassotto e un pastore tedesco, sono scappati di casa in preda alla paura. I due cani sono arrivati correndo fino sull'Autopalio e l'A12, rischiando di finire schiacciati sotto le ruote dei veicoli in transito.

Gli automobilisti che hanno visto i due cani hanno chiamato la centrale della polizia stradale e una pattuglia della sezione Firenze ha subito rintracciato Leone al centro della carreggiata mentre, impaurito, zigzagava sull'Autopalio in prossimità di San Casciano.

Uno degli agenti è sceso mentre l'altro, accendendo i dispositivi luminosi ha segnalato l'intervento in corso agli automobilisti che sopraggiungevano e permettendo al collega di svolgere il salvataggio in sicurezza. 

Il cane ha subito capito che gli agenti erano lì per aiutarlo ed è salito repentinamente in macchina. Gli agneti hanno consegnato Leone alla padrona che ha potuto così riabbracciarlo.

Sempre la stessa notte è stato salvato anche Varenne che, scappato da Sarzana, aveva percorso più di dieci chilometri ritrovandosi sull'A/12 all'altezza di Carrara.

I poliziotti della sottosezione di Viareggio, dopo averlo avvistato, hanno eseguito una manovra a tenaglia per impedirgli di finire sotto le auto in corsa. 

Il cane spaventato ha reagito ringhiando ma la freddezza dei due agenti, abituati ai cani, ha permesso loro di avvicinarsi, di calmarlo e di trarlo in salvo. Il pastore tedesco si è fatto prendere ma per istinto ha morso una mano di uno degli agenti che ha riportato una lieve ferita ad un dito.

Varenne poi è stato riaffidato ai suoi padroni, che lo hanno riportato a casa.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Attualità