Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 14°33° 
Domani 16°30° 
Un anno fa? Clicca qui
mercoledì 23 agosto 2017

Cronaca venerdì 21 aprile 2017 ore 13:26

​Chili di carne e pesci avariati al supermercato

Blitz della squadra interforze e maximulta per un negozio a gestione cinese. Trovati anche 1.200 prodotti confezionati con etichette fuori regola

PRATO — Ancora un blitz in un supermercato di Chinatown a Prato. Gli agenti della polizia municipale che sono intervenuti nel negozio di via Pistoiese non hanno tardato a individuare le carenze sul piano igienico e sanitario che alla titolare, una sessantenne cinese, sono costate la multa di mille euro.

Il problema, non l'unico ma senz'altro quello più vistoso, è stato lo stock di carne e pesce congelato in cattivo stato di conservazione: in tutto 250 chili di prodotti in cattivo stato di conservazione che sono stati sequestrati.

Gli agenti hanno anche trovato circa 1.200 prodotti alimentari preconfezionati con etichette non conformi alla normativa vigente. La multa, in questo caso, è stata ancora più salata: 3.200 euro.

A mettere il sigillo sull'operazione, poi, è stata la sospensione dell'attività.

Al controllo, nel quale sono stati identificati anche gli otto dipendenti tutti regolari in Italia, hanno partecipato la polizia municipale, la direzione territoriale del lavoro e dell’U.S.L

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Cronaca