Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 12°13° 
Domani 17° 
Un anno fa? Clicca qui
mercoledì 24 aprile 2019

Attualità martedì 11 ottobre 2016 ore 09:00

Consiglio regionale su smaltimento fanghi e cave

Il Parlamento toscano si riunisce oggi pomeriggio e domani. All'ordine del giorno anche le relazioni finali della commissione d'inchiesta su Mps



FIRENZE — Il Consiglio regionale tornerà a riunirsi oggi alle 15.30 e domani, 12 ottobre, alle 9.30 con eventuale ripresa pomeridiana. 

Ad aprire i lavori sarà una comunicazione della giunta sull’attività di spandimento fanghi in Toscana, seguita da tre proposte di risoluzione, una del Pd e due a firma del Movimento 5 stelle che chiedono, tra l’altro, l’audizione degli operatori agricoli danneggiati dagli sversamenti di sostanze, degli allevatori delle aree oggetto della comunicazione della Giunta regionale, dei rappresentanti dei tartufai e delle associazioni di categoria agricole. 

In agenda l’informativa della giunta sul documento preliminare al Piano cave, con tre le proposte di risoluzione collegate di M5S, Pd e Lega, e la delibera dell’ufficio di presidenza sulla disciplina per l’uso e la riproduzione di segni distintivi della Regione. Il Consiglio potrebbe pronunciarsi anche sulle relazioni finali della commissione d’inchiesta su Mps.

Tra gli argomenti oggetto di interrogazioni a risposta immediata il subentro della Regione in materia di autorizzazioni ambientali, presentata da Giovanni Donzelli (FdI); l’intramoenia (Paolo Sarti e Tommaso Fattori, Sì- Toscana a Sinistra ); l’eccedenza di donazioni di sangue nella nostra regione (Andrea Quartini, M5S); l’interpretazione del disegno di legge costituzionale Boschi relativamente al personale dei gruppi consiliari (Manuel Vescovi, Lega, Stefano Mugnai, Fi, Giovanni Donzelli, FdI).



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Attualità