Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 18°20° 
Domani 15°21° 
Un anno fa? Clicca qui
domenica 22 settembre 2019

Attualità martedì 11 ottobre 2016 ore 09:00

Consiglio regionale su smaltimento fanghi e cave

Il Parlamento toscano si riunisce oggi pomeriggio e domani. All'ordine del giorno anche le relazioni finali della commissione d'inchiesta su Mps



FIRENZE — Il Consiglio regionale tornerà a riunirsi oggi alle 15.30 e domani, 12 ottobre, alle 9.30 con eventuale ripresa pomeridiana. 

Ad aprire i lavori sarà una comunicazione della giunta sull’attività di spandimento fanghi in Toscana, seguita da tre proposte di risoluzione, una del Pd e due a firma del Movimento 5 stelle che chiedono, tra l’altro, l’audizione degli operatori agricoli danneggiati dagli sversamenti di sostanze, degli allevatori delle aree oggetto della comunicazione della Giunta regionale, dei rappresentanti dei tartufai e delle associazioni di categoria agricole. 

In agenda l’informativa della giunta sul documento preliminare al Piano cave, con tre le proposte di risoluzione collegate di M5S, Pd e Lega, e la delibera dell’ufficio di presidenza sulla disciplina per l’uso e la riproduzione di segni distintivi della Regione. Il Consiglio potrebbe pronunciarsi anche sulle relazioni finali della commissione d’inchiesta su Mps.

Tra gli argomenti oggetto di interrogazioni a risposta immediata il subentro della Regione in materia di autorizzazioni ambientali, presentata da Giovanni Donzelli (FdI); l’intramoenia (Paolo Sarti e Tommaso Fattori, Sì- Toscana a Sinistra ); l’eccedenza di donazioni di sangue nella nostra regione (Andrea Quartini, M5S); l’interpretazione del disegno di legge costituzionale Boschi relativamente al personale dei gruppi consiliari (Manuel Vescovi, Lega, Stefano Mugnai, Fi, Giovanni Donzelli, FdI).



Tag

Atreju, Conte accolto da Giorgia Meloni: «Tu pensavi che io non venissi?»

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Cronaca

Cronaca

Cronaca