Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi -2°6° 
Domani -1°7° 
Un anno fa? Clicca qui
venerdì 13 dicembre 2019

Cronaca sabato 16 settembre 2017 ore 21:19

In migliaia al rave nella valle delle miniere

Rave party senza alcuna autorizzazione tra il Valdarno aretino e quello fiorentino. Zona circondata dalle forze dell'ordine. Forzati i cancelli



CAVRIGLIA — Sono entrati nella notte forzando i cancelli dell'area mineraria di proprietà dell'Enel, e senza alcuna autorizzazione, come ogni rave che si rispetti, hanno iniziato ad allestire la festa.  

L'area scelta per il rave è di proprietà di Enel Produzione. Si tratta di circa 1.600 ettari di terreno recintati e situati in corrispondenza della zona mineraria. 

Gli organizzatori avrebbero forzato i cancelli per poi iniziare gli allestimenti e consentire l'accesso a migliaia di persone che sono arrivate da tutta Europa. Per queste ragioni è stata sporta denuncia per violazione di proprietà privata.

Intorno alle 4.30 di questa notte i carabinieri di Cavriglia hanno allertato il sindaco Leonardo Degl'Innocenti Sanni avvisandolo del gran via vai nei pressi dell'area mineraria.

"Ovviamente nessuno sapeva niente di questo evento - spiega il primo cittadino - ci siamo trovati da un minuto all'altro a dover gestire questa situazione. Fortunatamente non ci sono state al momento criticità di alcun tipo. La zona dove è stato organizzato il rave è vasta e isolata quindi non si sono create difficoltà". 

Il perimetro è presidiato da carabinieri, unità cinofile e poliziotti. Allertate anche le prefetture di Arezzo e Firenze che insieme stanno monitorando ora dopo ora la situazione.

"Personalmente - continua il sindaco Degl'Innocenti - mi sono preoccupato di predisporre un'adeguata assistenza sanitaria con due ambulanze del 118 che stazioneranno nella zona pronte ad intervenire in caso di necessità". 



Tag

Si assentava dal posto di lavoro, arrestato il sindaco di Scalea

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Lavoro