Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 12°14° 
Domani 10°14° 
Un anno fa? Clicca qui
sabato 07 dicembre 2019

Lavoro mercoledì 30 novembre 2016 ore 18:01

Addetti Tim in sciopero e in piazza

Mobilitazione nazionale in difesa dei posti di lavoro e dello sviluppo. Proteste a Firenze, Lucca, Massa, Pisa, Livorno, Grosseto e Siena



FIRENZE — I dipendenti della Telecom hanno scioperato in tutta Italia nell'ultima ora e mezzo del turno per contestare la decisione dell'azienda di cancellare il contratto integrativo e per chiedere un piano industriale di sviluppo che preveda l'internalizzazione delle attività, la revisione dell'organizzazione del lavoro e un maggiore coinvolgimento dei lavoratori.

La protesta è stata promossa da Slc Cgill, Fistel Cisl, Uilcom Uil e dalle Rsu di Tim Toscana, con manifestazioni nelle piazze di quasi tutti i capoluoghi.

"La decisione di Tim di cancellare la contrattazione aziendale è un danno per il paese intero - si legge in una nota dei sindacati - Si va a ridurre le potenzialità di una azienda che è il motore dello sviluppo tecnologico del paese perseguendo solo tagli dei costi. Invece di investire e sviluppare il mondo delle telecomunicazioni e dell'Ict si tarpano le ali alle professionalità presenti e l'unica scelta è esternalizzare attività al minor costo, con danni evidenti sulla qualità del servizio e sullo sviluppo dell'infrastruttura di rete".

"A tutto questo si aggiungono le decisioni dell'Agcom che, a breve, potrebbero determinare pesanti ricadute occupazionali anche in Toscana - prosegue la nota - grazie alla liberalizzazione della manutenzione della rete che darà carta bianca all'appalto e al subappalto senza regole, soprattutto in termini di diritti dei lavoratori e di qualità del servizio".

SAMUELE FALOSSI SU SCIOPERO LAVORATORI TIM - dichiarazione
OMBRETTA DE SANTIS SU SCIOPERO LAVORATORI TIM - dichiarazione


Tag

Governo, Conte: «Per Renzi è a rischio? Lui pessimista cosmico»

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Attualità

Attualità