Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi -6°9° 
Domani -4°6° 
Un anno fa? Clicca qui
martedì 11 dicembre 2018

Cronaca sabato 18 ottobre 2014 ore 13:05

Due morti sulla A1, caccia al pirata della strada

Padre e figlio in jeep hanno urtato contro un camion e un'auto fermi per un tamponamento, sono stati sbalzati fuori e poi travolti da un altro mezzo



FIRENZE — Le due vittime, avevano 58 e 30 anni. Si tratta di Paolo Boni e del figlio Francesco, di Terranova Bracciolini in provincia di Arezzo.  In macchina con loro si trovava anche una terza persona, un quarantenne di San Giovanni Valdarno, ora ricoverato in gravi condizioni al Careggi di Firenze. I tre viaggiano su una Land Rover Defender. 

L'auto che ha investito e ucciso i due uomini, forse una Renault nera secondo alcuni testimoni, ha continuato la  sua corsa senza fermarsi per prestare soccorso.  

Il conducente dell'auto è ricercato dalla polizia stradale. Gli agenti stanno ricostruendo anche la dinamica del tragico scontro.

Al vaglio della polizia le immagini delle telecamere che si trovano ai caselli e sull'autostrada, per individuare l'auto pirata. Controllate anche le immagini delle telecamere piazzate nelle principali arterie di circolazione intorno al capoluogo toscano, tra cui il viadotto dell'Indiano e la superstrada Firenze-Pisa-Livorno.  

A dare l'allarme le altre persone che viaggiavano sulle auto coinvolte nel tamponamento. 

Sul posto anche i mezzi di soccorso e i vigili del fuoco.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Cronaca