Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 13°24° 
Domani 15°25° 
Un anno fa? Clicca qui
domenica 16 giugno 2019

Cronaca giovedì 28 giugno 2018 ore 09:45

Traffico internazionale droga, un arresto all'Elba

immagini di repertorio

I Carabinieri di Portoferraio hanno fermato una peruviana di 26 anni impiegata sull'isola come badante. La donna era la cassiera della banda



PORTOFERRAIO — I Carabinieri della Compagnia Roma Centro, supportati dai Militari del Comando Provinciale di Roma, hanno applicato misure cautelari nei confronti di 9 persone (4 in carcere e 5 ai domiciliari), alle quali è stato contestato il delitto di “traffico internazionale di sostanze stupefacenti del tipo cocaina”.

La droga, occultata grazie a un particolare processo chimico che rendeva la cocaina una crema densa, inodore, da collocare all’interno di confezioni di shampoo, veniva importata dal Perù e successivamente distribuita nelle principali piazze di spaccio, a Roma e in altre province italiane.

L’indagine ha portato alla denuncia di 22 indagati e al sequestro di 17 kg di cocaina, nonché di oltre 60.000 euro in contanti.

Da notare che una delle donne dell’organizzazione destinataria dell’ordinanza di applicazione di misure cautelari, assente all'indirizzo romano, è stata rintracciata all’Isola d’Elba, dai carabinieri della Compagnia di Portoferraio: si tratta di una peruviana di 26 anni che aveva, nel frattempo, trovato lavoro quale badante di un’anziana signora romana nella sua casa di villeggiatura ubicata nella principale isola dell’arcipelago toscano. La donna si trovava sull'isola da sabato scorso.

La 26enne, sodale della banda di trafficanti di droga, aveva il compito di effettuare, tramite Money Transfer, i versamenti di denaro necessari per il pagamento della cocaina da importare e per i viaggi dei corrieri.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Cronaca