Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 15°25° 
Domani 18°27° 
Un anno fa? Clicca qui
domenica 20 agosto 2017

Cronaca lunedì 19 giugno 2017 ore 15:05

Botte alla moglie incinta di sette mesi

I carabinieri sono intervenuti due volte in un'abitazione per sedare una lite. All'origine delle percosse ci sarebbe l'ossessiva gelosia del marito

FUCECCHIO — Questa notte, i carabinieri della compagnia di Empoli sono intervenuti, per ben due volte, in una abitazione per una lite accesa tra moglie (al settimo mese di gravidanza) e il marito. Nel corso del primo intervento, effettuato intorno alle 2, i militari hanno riportato la calma e il marito in escandescenza si è allontanato.

Dopo neanche due ore, lo stesso è ritornato presso l’abitazione coniugale e, oltre a minacciare di morte la moglie, l’ha percossa.

Intervenuti nuovamente i carabinieri con difficoltà hanno bloccato l’uomo e chiesto l’intervento del personale del 118 che ha trasportato la moglie presso il reparto di ginecologia per accertamenti clinici.

Quella di questa notte era l’ennesima lite tra i due. Motivo dei litigi è l'ossessiva gelosia di lui verso la donna.

Gelosia che che ha portato all’arresto per maltrattamenti in famiglia del 32enne già noto per i suoi trascorsi

Per lui si sono aperte le porte del carcere di Sollicciano.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Cronaca