Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 19°23° 
Domani 19°27° 
Un anno fa? Clicca qui
giovedì 22 agosto 2019

Lavoro mercoledì 29 luglio 2015 ore 10:25

Eni, terzo giorno di blocco stradale

Continua la protesta degli operai delle ditte in appalto. Sciopero e occupazione dell'Aurelia e della variante. La solidarietà dei metalmeccanici



LIVORNO — Un centinaio di lavoratori, dipendenti delle ditte che in appalto lavorano per la raffineria Eni, hanno deciso di cambiare all'ultimo il percorso della protesta e dall'Aurelia si sono spostati verso la Variante ostacolando anche il traffico dell'autostrada. Da giorni i lavoratori avevano attuato un presidio di protesta e avevano già effettuato due giorni di sciopero.

Insieme ai lavoratori Eni anche i metalmeccanici di Livorno e Collesalvetti. Davanti ai cancelli della raffineria si sono ritrovati in cinquecento e si sono diretti verso l'Aurelia. Poi da lì si è staccato un gruppo che ha deciso di bloccare anche la Variante. Nei pressi di una rotatoria che immette sulla superstrada i manifestanti hanno camminato sulla carreggiata causando code e ingorghi ai veicoli in transito.

nel pomeriggio il presidente della Regione, Enrico Rossi, incontrerà i sindacati, il sindaco di Collesalvetti e il presidente della provincia di Livorno.

Gli addetti protestano da alcuni giorni contro l'aggiudicazione delle gare di appalto per la manutenzione degli impianti della raffineria dell'Eni, assegnati col ribasso del 30 per cento. Un ribasso che secondo i sindacati può mettere a rischio l'occupazione e la sicurezza.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Attualità