Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 10°18° 
Domani 18° 
Un anno fa? Clicca qui
giovedì 17 ottobre 2019

Attualità mercoledì 03 agosto 2016 ore 14:36

Al mare a Punta Ala la ragazza morta di meningite

Scatta la profilassi per chi tra il 21 e il 23 luglio si trovava nel campeggio in cui ha soggiornato la giovane deceduta al rientro da Cracovia



FIRENZE — A dare notizia delle vacanze maremmane della giovane romana morta al rientro dalla Giornata mondiale della gioventù a Cracovia è la Asl Toscana.

La ragazza è stata dal 9 al 23 luglio al campeggio 'Punta Ala'. Visto che l'incubazione dura al massimo dieci giorni, per estrema precauzione, il servizio di igiene e sanità pubblica della Asl lancia l'appello a fare la profilassi a tutti coloro che tra il 21 e il 23 luglio sono stati ospiti dello stesso luogo di villeggiatura. 

Per le persone sotto i 18 anni scattano due somministrazioni di rifampicina al giorno in soluzione orale per due giorni; mentre per chi ha più di 18 anni è sufficiente prendere una compressa di ciprofloxacina da 500 milligrammi, un'unica dose per un solo giorno.

Per tutte le informazioni sulla profilassi l'azienda sanitaria ha messo a disposizione questi contatti: 331 6203237 dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 18, ufigienepubblica@usl9.toscana.it



Tag

Migranti, naufragio a Lampedusa: i corpi ritrovati tra robot e lacrime

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Cronaca