Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 12°13° 
Domani 17° 
Un anno fa? Clicca qui
mercoledì 24 aprile 2019

Lavoro venerdì 11 marzo 2016 ore 12:00

Donne ancora divise tra lavoro e famiglia

La segretaria generale della Cgil Susanna Camusso è intervenuta alla biblioteca delle Oblate di Firenze al convegno “Che lavoro per le donne”



FIRENZE — Nel 2016 il mondo del lavoro per le donne resta costellato di ostacoli. Lo ha detto la segretaria generale della Cgil Susanna Camusso intervenuta nella sala conferenze della biblioteca delle Oblate di Firenze al convegno “Che lavoro per le donne”. Impossibile pensare, ha detto Camusso, che una quota ancora troppo alta di donne abbandoni il lavoro dopo la nascita del primo figlio. Un dato che per la segretaria lascia intravedere addirittura dei segnali di arretramento rispetto alle conquiste raggiunte in passato.

"Penso -ha aggiunto Camusso- a tutto un tema della non crescita di servizi e infrastrutture,penso ad esempio al fiorire dell'idea che si possa sostituire con dei bonus bebè l'assenza degli asili e quindi in realtà tutti quelli strumenti che disincetivano la partecipazione al lavoro".

Dubbi espressi dalla leader della Cgil anche sui dati relativi a crescita e occupazione visto che sono gli stessi che registrano anche ampie sacche di part time femminile involontario. Segno che le pari opportunità ancora restano un miraggio.

Ora la Cgil annuncia battaglia sul fronte della contrattazione per ridurre le differenze tra uomini e donne che restano anche sul fronte delle retribuzioni.

Servizio di Dario Pagli


Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Cronaca