Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi -4°8° 
Domani -7°6° 
Un anno fa? Clicca qui
lunedì 17 dicembre 2018

Politica sabato 04 agosto 2018 ore 14:00

Congresso Pd, i Dems chiedono di posticiparlo

Appello di alcuni esponenti di area orlandiana per spostare in avanti di almeno un mese l'appuntamento. "In Toscana situazione del Pd preoccupante"



FIRENZE — Il congresso del Pd Toscana, che al momento è guidato da cinque reggenti, è fissato per il prossimo ottobre, data in cui dovrà essere eletto il nuovo segretario. Ma per un gruppo di esponenti Pd guidato da Alessandra Nardini e Valerio Fabiani è troppo presto perché, si legge nel documento da loro presentato "la situazione del Pd in Toscana è preoccupante", le relazioni con i cittadini "non sono buone", e "ci sono responsabilità precise del gruppo dirigente uscito dal Congresso regionale del 2013". In sostanza, "va ricostruito un campo vasto, plurale, dinamico, che comprenda il variegato mondo della sinistra e del centrosinistra". 

Per questo i rappresentanti dell'associazione Dems Toscana hanno chiesto un posticipo di almeno un mese del congresso rispetto a quanto stabilito "per consentire un confronto tra le varie proposte ed un adeguato coinvolgimento degli iscritti e dei simpatizzanti senza il quale si ridurrebbe ad una sterile conta", si legge nel documento.

In realtà l'appello, hanno detto Nardini e Fabiani, non arriva solo dall'area orlandiana del partito. "Poche ore fa - ha detto Alessandra Nardini - la direzione provinciale di Arezzo si è espressa in questo modo, lo stesso la federazione versiliese, e mi auguro che in queste ore anche altre federazioni provinciali facciano portavoce di questa richiesta: noi a Pisa abbiamo sottoscritto in molti questa richiesta di posticipo, e ci auguriamo che la direzione provinciale la faccia propria quanto prima".

Fabiani ha poi espresso il timore che "oggetto di questo congresso siano le ansie e le preoccupazioni di una parte della classe dirigente, evidentemente molto preoccupata del proprio destino personale".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Cronaca