Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 20°33° 
Domani 21°32° 
Un anno fa? Clicca qui
martedì 25 giugno 2019

Attualità mercoledì 04 gennaio 2017 ore 14:52

Crollano furti e aggressioni sui treni toscani

Bilancio positivo per la Polfer che nel 2016 è stata presente su 4.126 convogli sulla rete ferroviaria regionale. Drastico calo dei furti di rame



FIRENZE — Anno nuovo, vita nuova, anche sui treni. Sono state 12.802 le pattuglie della Polizia ferroviaria impiegate nelle stazioni della Toscana nel corso del 2016. In tutto, sono state controllate 112.317 persone a fronte di un traffico ferroviario che vede circolare 941 treni al giorno con la presenza di 240mila passeggeri.

Gli agenti sono saliti sui convogli sia in divisa che in abiti civili. In tutto sono state denunciate 847 persone e ne sono state arrestate 109. In tutto i furti nelle stazioni hanno avuto un calo rilevante pari al 10,87 per cento rispetto al 2015. Sui treni, poi, la diminuzione è stata dell'11,64 per cento. Ancora più marcato il dato delle aggressioni, scese del 46,74 per cento. 

Molto positivi anche i dati della 'Squadra rame' che opera su tutto il territorio regionale toscano. I controlli sono stati effettuati in più di 272 rottamatori di materiali ferrosi. Le indagini hanno portato alla denuncia di 18 persone e all'arresto di altre 4. Sono stati recuperati in tutto 118 chili di 'oro rosso' a fronte dei 229 rubati. Il calo è stato drastico: meno 75,56 per cento rispetto al 2015. Tra l'altro questa diminuzione ha permesso anche di abbattere i disagi che i furti di rame provocano ai passeggeri a causa dei ritardi che, inevitabilmente, si generano. 

Parte dell'attività della Polfer è anche dedicata ai minori che si perdono. Solo nel 2016 ne sono stati rintracciati 231 minori, di cui ben 133 nella stazione di Firenze Santa Maria Novella.

Dato negativo: nel complesso si sono verificati 38 incidenti, di cui 26 suicidi o tentati suicidi. 



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Cronaca