Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 19°19° 
Domani 15°21° 
Un anno fa? Clicca qui
lunedì 21 ottobre 2019

Cronaca sabato 12 maggio 2018 ore 07:20

Destituiti i carabinieri accusati di stupro

I due militari accusati di aver violentato due studentesse americane sono fuori dell'Arma. Lo hanno deciso i vertici in base all'ordinamento militare



FIRENZE — I massimi livelli del Corpo nazionale dell'Arma dei Carabinieri hanno destituito Marco Camuffo e Pietro Costa, i due militari accusati di aver violentato due giovanissime studentesse americane durante un turno di servizio serale nel centro di Firenze, il 7 settembre scorso.

La notizia è riportata sul quotidiano La Nazione.

L'ordinamento militare prevede che i carabinieri possano essere allontanati dal Corpo anche se solo accusati di reati molto gravi.

Costa e Camuffo, rispettivamente 32 e 44 anni, potrebbero essere reintegrati nel caso che i procedimenti giudiziari a loro carico si concludessero con un'assoluzione definitiva. Nel fratttempo sono stati prima sospesi dal servizio con stipendio dimezzato, poi messi fuori dall'Arma. I loro difensori stanno valutando se presentare ricorso al Tar contro il provvedimento di destituzione. "Nella decisione disciplinare ha pesato per entrambi l'aver avuto rapporti sessuali in servizio con le due americane - ha spiegato all'agenzia Ansa il difensore di Costa, l'avvocato Giorgio Carta - Ma nessuno ha stuprato nessuno e sarà dimostrato nel processo".



Tag

Conte: «Io contro il popolo delle partite Iva? Una fesseria»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Cronaca