Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 12°21° 
Domani 11°23° 
Un anno fa? Clicca qui
giovedì 19 settembre 2019

Attualità venerdì 28 dicembre 2018 ore 16:30

Difensore civico e giornalisti uniscono le forze

Sandro Vannini, Eugenio Giani e Sandro Bennucci

Accordo tra Associazione Stampa Toscana e difensore civico regionale per far conoscere meglio la figura istituita a garanzia dei cittadini



FIRENZE — E' stato siglato nella sede del Consiglio regionale a Firenze un protocollo d'intesa tra l'Associazione Stampa Toscana, il sindacato toscano dei giornalisti, e il difensore civico della Toscana. Obiettivo, illustrato dal presidente dell'assemblea toscana Eugenio Giani, dal presidente dell'Ast Sandro Bennucci e dal difensore civico Sandro Vannini, far conoscere cosa fa e come ci si rivolge al difensore civico regionale.

“Sono molto soddisfatto di poter sovrintendere alla firma di questa intesa, che permetterà di far conoscere di più e meglio l’attività del difensore civico regionale ai cittadini - ha detto il presidente Eugenio Giani - Il difensore civico regionale sta subendo una profonda trasformazione, da soggetto del reclamo a soggetto della conciliazione. Sono sicuro che il nuovo presidente Vannini, forte della sua recente esperienza alla guida del Corecom toscano, saprà condurre al meglio questa fase”.

Il difensore civico riceve oltre duemila segnalazioni all'anno per disservizi in materia di bollette, tributi, tariffazione, in ambito sanitario e di accesso agli atti della pubblica amministrazione. Per questo il protocollo impegna le parti a promuovere iniziative congiunte tra difensore civico e giornalisti per una corretta informazione ai cittadini e per aprire nuovi spazi di partecipazione e trasparenza.

DIRITTI, ACCORDO TRA AST E DIFENSORE CIVICO REGIONALE - SERVIZIO


Tag

Pd, Marcucci: «Scelta di Renzi sbagliata, io resto e metto a disposizione mio ruolo capogruppo»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità