Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 11°11° 
Domani 11°16° 
Un anno fa? Clicca qui
lunedì 16 dicembre 2019

Attualità giovedì 16 marzo 2017 ore 14:00

Duemila ristoranti in più in Toscana

Servizio di Serena Margheri

Un settore in costante crescita: dal 2011 al 2016 i ristoranti sono aumentati infatti del 22 per cento. La nuova sfida è sfondare sui social e sul web



FIRENZE — La ristorazione in Toscana conta 11.450 imprese iscritte agli elenchi camerali e rappresenta un settore estremamente vitale della nostra economia e in costante crescita: dal 2011 al 2016 i ristoranti sono aumentati di oltre 2.100 unità, con punte fino a quasi il 30 per cento a Firenze e a Pisa del 26 per cento. 

I ristoranti toscani piacciono anche via web, dove collezionano recensioni positive su portali di viaggio e social media, ma sono in pochi, ancora, i ristoratori che riescono a fare leva su internet per fidelizzare o ampliare la propria clientela. 

I più, infatti, preferiscono concentrarsi solo sulla cucina e trascurano ogni aspetto legato alla comunicazione, specie quella on line. È quanto emerge da un'indagine condotta da Confcommercio Toscana insieme al Centro studi turistici di Firenze, su un campione di 458 ristoratori associati a Fipe e aderenti alla Rete "Vetrina Toscana".

I risultati della ricerca sono stati presentati oggi nella sede della Regione Toscana alla presenza dell''assessore toscano al turismo Stefano Ciuoffo, del direttore regionale di Confcommercio Toscana Franco Marinoni, del presidente di Fipe-Confcommercio Toscana Aldo Cursano, e del direttore del Centro studi turistici di Firenze Alessandro Tortelli.

I dati, spiega una nota, evidenziano che se ormai l'80 per cento dei ristoranti ha un sito internet aziendale e il 78 per cento riceve le prenotazioni anche per email, pochissimi riescono a presenziare i social con la dovuta efficacia e tempestività. 

Così, per esempio, quasi il 90% dei commenti postati dagli utenti resta senza risposta, e solo un locale su due aggiorna la propria pagina Facebook con cadenza regolare. 

Vetrina Toscana, ha ricordato Ciuoffo, "a cui aderiscono oltre mille ristoranti ed oltre 350 botteghe alimentari, ne promuove l'immagine e ne stimola lo sviluppo e la crescita. La Toscana è l'unica regione italiana con una così articolata rete di ristorazione che ha assunto l'impegno di promuovere il territorio ed i suoi prodotti, anticipando l''attuale diffusa tendenza al consumo dei prodotti a chilometro zero". 



Tag

'Ndrangheta in Valle d'Aosta, Fosson si dimette da presidente: «Totalmente estraneo ai fatti»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Cronaca