Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 10° 
Domani 7° 
Un anno fa? Clicca qui
giovedì 05 dicembre 2019

Attualità lunedì 04 giugno 2018 ore 16:25

Gonfalone d'argento al pittore Luca Alinari

L'artista fiorentino è stato insignito della massima onorificenza del Consiglio regionale della Toscana. Suo il logo per i mille anni di San Miniato



FIRENZE — Il Consiglio regionale della Toscana ha insignito del Gonfalone d'Argento, massima onorificenza riconosciuta dell'assemblea, il pittore fiorentino Luca Alinari, definito dal presidente Eugenio Giani nel corso della cerimonia di conferimento, un fondatore di scuola. Alinari nel 2000 è stato il primo artista toscano a donare un'opera alla pinacoteca del Consiglio regionale allora in fase di allestimento.

“Grazie per tutto quello che hai fatto e continuerai a fare, non solo per la Toscana, ma per il mondo, grazie per il tuo essere espressione dell’arte contemporanea, della tua capacità surrealista di trasmettere immagini da sogno”, ha detto in occasione del conferimento del Gonfalone d'Argento il presidente del Consiglio regionale rivolgendosi ad Alinari.

Luca Alinari, autore tra le altre cose anche di numerosi loghi per eventi e manifestazioni in Toscana, è noto a livello internazionale con riconoscimenti ottenuti oltre che in Europa anche in Cina e in Africa, dove ora è impegnato per il museo del Bardo di Tunisi, teatro di un terribile attentato delll'Isis nel 2015.

“Oggi l’emozione mi ha preso a tradimento - ha confessato il maestro - Essere pittore a Firenze significa dipingere in ginocchio, perché Firenze è crocevia concettuale di arte, pittura, architettura e scultura. Io sono nato a Firenze e non è colpa mia; sono nato pittore e non è colpa mia, ma a Firenze dipingo in ginocchio”. 

La cerimonia di conferimento del Gonfalone d'Argento è stata una vera lezione di arte dalla viva voce di Luca Alinari che ha spiegato il processo creativo dalla tela bianca all'opera finita. 



Tag

Omicidio Sacchi, a «Chi l'ha visto?» il video di Anastasiya che aggredisce una troupe del Tg2

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Cronaca