Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 4° 
Domani -6°5° 
Un anno fa? Clicca qui
sabato 15 dicembre 2018

Politica giovedì 21 luglio 2016 ore 12:00

Investire sul passato e scommettere sul futuro

Leonardo Marras e Gianni Anselmi nel corso della conferenza stampa

La proposta del gruppo regionale Pd che punta a moltiplicare gli sgravi fiscali a chi investe in cultura e paesaggio



FIRENZE — La proposta è stata presentata stamani dal capogruppo del partito in Regione Toscana Leonardo Marras e dal primo firmatario Gianni Anselmi.

Sostanzialmente l'idea è quella di estendere i progetti di interesse regionale inseriti in Art Bonus ( una misura nazionale operativa da fine 2014 e che prevede agevolazioni fiscali del 65% per i mecenati che sostengono progetti presentati da enti pubblici a sostegno dei beni culturali ) con un ulteriore sgravio Irap del 20% sulle erogazioni liberali.

Ma c'è di più:"Relativamente alla Toscana - ha spiegato Anselmi - si prevede un aumento del 40% degli sgravi Irap concessi ai donatori che hanno sede nella nostra regione e l'estensione di questo meccanismo di benefici anche a banche, fondazioni bancarie e assicurazioni che nella normativa nazionale sono escluse".

Nella fase iniziale il massimale di sgravio di imposte è di un milione ("Un investimento per la Regione che ha un effetto moltiplicatore", ha puntualizzato Marras ) in un territorio che, da questo punto di vista, è stato all'avanguardia con la legge 45 del 2012 che già prevedeva sgravi e incentivi e che la proposta depositata dal Pd vuole amplificare e potenziare. 

Tra gli interventi che avranno priorità quelli di dimensione sovracomunale e che riguardino iniziative coordinate di rilevanza strategica. Sul portale Art bonus sono comunque presenti complessivamente ben 106 interventi in Toscana eventualmente da finanziare. 

    



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Cronaca