Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 6° 
Domani 16° 
Un anno fa? Clicca qui
martedì 24 ottobre 2017

Attualità giovedì 20 aprile 2017 ore 15:15

La mostra dell'artigianato a stelle e strisce

Alla Fortezza da Basso a Firenze l'edizione numero 81 della Mostra Internazionale dell'Artigianato. Ospite d'onore gli Stati Uniti

FIRENZE — Dal 22 aprile al 1 maggio, torna la Mostra internazionale dell'Artigianato, l' 81esima e sarà un'edizione speciale e dinamica all'insegna del pop con una girandola di iniziative collaterali e spettacoli, un viaggio alle radici della creatività, una infinita varietà di proposte artigianali, dimostrazioni dal vivo, con 800 espositori provenienti da tutta Italia e da 50 paesi esteri. Ospite d'onore gli Stati Uniti, che faranno la parte del leone.

Un appuntamento importante anche per la Regione che in tutti questi anni, ed in particolare a partire dal 1979 quando la Mostra è passata sotto la sua tutela, ha lavorato per la sua evoluzione e sviluppo. Alla presentazione è intervenuto, tra gli altri, l'assessore regionale alle attività produttive Stefano Ciuoffo.

"Ancora una volta questa bella signora 81enne riuscirà a stupirci – ha detto Ciuoffo - Perché ci racconterà con un percorso innovativo fatto di varietà e sollecitazioni, l'eccellenza della Toscana e le eccellenze del mondo, tutto nel salotto buono di Firenze. La Mostra dell'artigianato edizione 2017 – ha continuato - con i suoi infiniti stimoli ci chiama a una responsabilità, quella di capire che dobbiamo continuare a elevare la qualità delle nostre aziende e dei nostri prodotti e al tempo stesso misurare la nostra presenza sul mercato e la nostra capacità di starci. Ci dice anche che ogni volta dobbiamo metterci in gioco e fare un passo in più. E' questa la grande occasione che ci viene proposta e che noi responsabilmente vogliamo cogliere".

Artex ospiterà varie iniziative presso lo spazio VISIONI, nel Padiglione Cavaniglia. Ad esempio Spazio Artex, area espositiva realizzata in collaborazione con la Regione, in cui verranno presentati al pubblico ed alle imprese i principali progetti di promozione, valorizzazione e tutela dell'artigianato artistico e tradizionale. Oppure lo Spazio Scenari di Innovazione, con i progetti premiati e selezionati nell'ambito della 13ª edizione dell'omonimo progetto/concorso supportato dalla Regione, e lo Spazio Formazione Artistica, dedicato alle università a orientamento artistico e progettuale e ai Licei Artistici. Infine B2B Italian Crafts Accent, tre giorni di incontri B2B, organizzati da Firenze Fiera e Artex in collaborazione con la Regione, tra imprese italiane del settore arredo, complemento, articolo da regalo, ed un gruppo di operatori USA opportunamen te selezionati (dal 26 al 28 aprile nella Sala Monumentale).

A fianco dei settori tradizionali, novità come il Design Space: Home decor. Graphic & interior design con la partecipazione di artigiani tradizionali e digitali, designer e illustratori. Fra i settori in crescita, Casa In & Out, la mostra collaterale dedicata al mondo dell'abitare, all'edilizia ecosostenibile, al risparmio energetico e a tutte le proposte innovative per la casa. Cresce l'attesa per l'Absolute Handmade – Limited Edition, la sezione interamente dedicata alle tendenze della moda italiana di vocazione artigianale, dello stile ricercato e d'avanguardia. Bellezza e Benessere ancora una volta sarà la vetrina dell'estetica e della cosmesi artigianale.

Grande lo spazio sul fronte Food, da sempre fiore all'occhiello della Mostra e settore in cui la Toscana esibisce la sua ricca tradizione. Ci sarà anche la sezione omaggio all'affascinante mondo del vintage con oggetti di design e capi e accessori di abbigliamento, e quella dedicata al riciclo e riuso creativo e all'ecodesign che sarà rappresentata nell'area T-Riciclo Green Market e infine lo spazio interamente dedicato ai giovani artigiani. Fra le varie iniziative che allieteranno il pubblico da segnalare il Villaggio marocchino dove poter ammirare il suk con i suoi artigiani, il ristorante marocchino, il salon del tè. All'interno della kermesse commerciale sono ospitati, in segno di solidarietà, a titolo gratuito alcuni artigiani provenienti dai centri terremotati del centro Italia.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Attualità