Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 21°33° 
Domani 22°33° 
Un anno fa? Clicca qui
mercoledì 26 giugno 2019

Attualità sabato 30 settembre 2017 ore 13:28

"Le fake news alterano l'assetto democratico"

foto Wired.it

Lo ha detto la presidente della Camera Laura Boldrini a Palazzo Vecchio durante un dibattito al Wired Next Fest, il festival dell'innovazione



FIRENZE — Fake news, bullismo digitale, sessismo, ius soli sono alcuni dei emi toccati dalla presidente della Camera Laura Boldrini in un dibattito che si è svolto a Palazzo Vecchio nell'ambito del Wired Next Fest.

"Le fake non sono burle, non sono goliardate - ha dichiarato Laura Boldrini - sono strategie programmate a tavolino per distruggere la reputazione delle persone. Questo altera l'assetto democratico".

"Dopo anni di minacce, di odio e di morti quotidiane io ho deciso di denunciare - ha proseguito la presidente della Camera - Io sono lì a subire ogni giorno qualsiasi sconcezza, pensavo che i cattivi maestri si stancassero ma non è così, anzi fomentano sempre di più l'odio. Mi rappresentano come bambola gonfiabile, chiedono 'cosa le faresti in macchina'. Io non posso abbassare la testa e mai l'abbasserò: io denuncio tutti coloro che insultano e che minacciano. Ragazzi e ragazze, non abbassate la testa e denunciate".

"Le fake news hanno diverse origini e quando il sessismo viene utilizzato come strumento politico penso che siano andati oltre il normale dibattito in un paese democratico - ha detto ancora Boldrini - Io ho visto evocare lo stupro nei paesi dove c'erano conflitti, lo stupro verso le avversarie politiche. Qualcuno è arrivato anche a fare questo. Non è accettabile in una democrazia, siamo oltre. Chi ha ruoli istituzionali dovrebbe avere anche senso di responsabilità perchè l'odio è un problema serio, l'odio viene fatto scaturire dalle fake news, sono due cose che vanno insieme. Chi dice certe cose se ne deve assumere la responsabilità. All'odio non si risponde con l'odio, si risponde attraverso gli strumenti che noi abbiamo a disposizione nel nostro ordinamento".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità