Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 10°18° 
Domani 18° 
Un anno fa? Clicca qui
giovedì 17 ottobre 2019

Attualità domenica 02 luglio 2017 ore 10:30

Sempre più imprese straniere scelgono la Toscana

Secondo Unioncamere solo a Prato c'è il 10,3 per cento delle aziende cinesi in Italia. Nella regione sono 53mila le imprese a guida non italiana



FIRENZE — Prima della Toscana ci sono solo Lombardia e Lazio per numero di imprese straniere. E se anche nel primo caso lo stacco è notevole, con 111mila aziende straniere attive, anche la Toscana non scherza con le sue 53mila attività sparse sul territorio. Il Lazio, per dovere di cronaca, si colloca nel mezzo con 73mila aziende a guida straniera. 

Il settore in cui le imprese di stranieri sono maggiormente presenti è quello del commercio. A livello nazionale sono circa 207mila, il 36 per cento di tutte le aziende a guida straniera, seguito dalle costruzioni dove ne sono 131mila e dall'alloggio e ristorazione e manifattura. In entrambi i casi le imprese straniere sono circa 45mila unità. 

Spulciando i dettagli delle analisi sul territorio, si scopre che alcune nazionalità hanno eletto delle vere e proprie "patrie" imprenditoriali in alcune province italiane. E' il caso, in Toscana, delle aziende cinesi insediate a Prato e dintorni: qui si trova il 10,3 per cento circa del totale delle aziende a conduzione cinese in Italia. 



Tag

Migranti, naufragio a Lampedusa: i corpi ritrovati tra robot e lacrime

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Cronaca