Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 12° 
Domani 11° 
Un anno fa? Clicca qui
domenica 08 dicembre 2019

Attualità mercoledì 19 giugno 2019 ore 09:40

Maturità 2019, una traccia su Gino Bartali

E' arrivato il giorno fatidico della prima prova dell'esame di Stato. Tra le tracce per la prova di italiano Ungaretti, Stajano, Montanari, Sciascia



FIRENZE — Primo giorno di esami per i maturandi di tutta Italia con la prova scritta di italiano. Quest'anno, con le novità prefissate dal Ministero dell'istruzione, i protagonisti della prima prova sono Giuseppe Ungaretti, Leonardo Sciascia, Corrado Stajano e Tomaso Montanari. Una traccia prende spunto dalla vicenda del generale Carlo Alberto Dalla Chiesa, ucciso dalla mafia il 3 settembre 1982 e un'altra è dedicata al ciclista toscano Gino Bartali, nominato giusto tra le nazioni per aver salvato numerosi ebrei. 

Queste le tracce della prova di italiano:

A1: Ungaretti "Il posto Sepolto" dalla raccolta l'Allegria del 1942. 

A2: Sciascia, "Il giorno della civetta". 

B1: Testo da Tommaso Montanari: "Istruzioni per l'uso del futuro. Il patrimonio culturale e la democrazia che verrà". 

B2: Steven Sloman e Philip Fernbach: "L'illusione della conoscenza" (edizione italiana di Paolo Legrenzi)

B3: Corrado Stajano: "L'eredità del Novecento"

C1: Testo del Prefetto Luigi Viana in occasione delle celebrazioni del trentennale dell'uccisione del prefetto Generale Carlo Alberto Dalla Chiesa, della moglie Emanuela Setti Carraro e dell'agente Domenico Russo 

C2: Tra sport e storia articolo di Cristiano Gatti pubblicato su Il Giornale, che parla della vittoria al Tour de France di Gino Bartali nel 1948, avvenuta in un momento di forte tensione dopo l'attentato a Togliatti.

Il ministro dell'Istruzione Marco Bussetti incoraggia i ragazzi con un post su Facebook: "Cari ragazzi, è arrivato il momento. Forza! Sono certo farete del vostro meglio! Buon lavoro a tutti e ricordatevi 'La fortuna non esiste: esiste il momento in cui il talento incontra l'opportunità''. #maturita2019".

Questo anno è il primo con le nuove regole fissate dal Ministero: due le prove scritte e non più tre. A queste si aggiungerà l'orale e ai fini del punteggio assegnato al credito scolastico peserà di più il percorso svolto dai ragazzi nell'ultimo triennio.

Sette tracce e tre tipologie di tema per la prova di italiano: analisi del testo con due autori proposti e non più uno solo, testo argomentativo e riflessione su tematiche di attualità. La seconda prova, domani, sarà su una o più discipline del percorso di studio.



Tag

Lo spot di Natale è un fallimento: l'azienda perde in borsa e viene travolta dalle critiche, «È sessista»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Cronaca