Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 20° 
Domani 10°20° 
Un anno fa? Clicca qui
sabato 20 aprile 2019

Attualità venerdì 04 dicembre 2015 ore 13:05

Riforma sanitaria, pioggia di emendamenti

La discussione in Commissione consiliare entra nel vivo: ai 50 emendamenti del Pd si sono aggiunti quelli del M5S. Scaramelli: "Pronti al dialogo"



FIRENZE — Il primo atto della Terza commissione, ieri, è stato quello di bocciare un ordine del giorno presentato dai consiglieri di minoranza che chiedeva di rinviare la nuova legge regionale per attendere prima la validazione e lo svolgimento del referendum abrogativo della vecchia legge regionale.

Da quel momento in poi è partita la discussione sulla nuova riforma. Il Pd ha presentato 50 emendamenti e il presidente Stefano Scaramelli si è scagliato contro la minoranza. "Già stamani - ha detto ieri Scaramelli al termine della prima riunione - i consiglieri d'opposizione hanno iniziato a dimostrare la volontà di fare solo ostruzionismo, mentre è con il loro contributo ai lavori in commissione, portando idee e proposte, che dovrebbero dimostrare se davvero hanno davvero a cuore la sanità toscana, o se invece la loro è solo strumentalizzazione politica".

Un invito colto al volo dai Cinque stelle. "Presenteremo  una quindicina di emendamenti per ribaltare l'impianto complessivo della riforma - ha detto il consigliere del M5S Andrea Quartini -. Proporrò anche di eliminare dal testo della legge il concetto di area vasta". 

Una provocazione ma anche un passo avanti in direzione del confronto nel merito della riforma.

ANDREA QUARTINI SU EMENDAMENTI A RIFORMA SANITARIA


Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Cronaca