Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 14°17° 
Domani 12°17° 
Un anno fa? Clicca qui
sabato 19 ottobre 2019

Cronaca lunedì 18 dicembre 2017 ore 15:50

Case Passerini, sequestrato l'impianto di compost

foto Quadrifoglio.it

Cinque persone indagate in un'inchiesta su Alia che ruota intorno ai reati di traffico di rifiuti, frode in commercio ed emissione di maleodoranze



FIRENZE — Nuovo filone d'inchiesta della procura fiorentina sullo smaltimento dei rifiuti. Al centro delle indagini, condotte dai carabinieri e dall'Arpat, l'impianto per il trattamento meccanico biologico di Case Passerini, posto sotto sequestro su ordine del giudice per le indagini preliminari Alessandro Moneti. Cinque le persone indagate, fra cui il direttore generale di Alia Livio Giannotti e il responsabile dell'impianto Franco Cristo.

Secondo la ricostruzione degli inquirenti, la società Alia avrebbe venduto ad alcune aziende agricole un prodotto di compost definito "ammendante compostato misto" con una percentuale di plastica, vetro e metalli superiore a quanto previsto dalla legge.

Nonostante i sigilli, l'attività dell'impianto di Case Passerini andrà avanti.



Tag

Meloni a Roma: «Cinquestelle stretti in auto blu come sardine in salamoia»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità