Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 16°29° 
Domani 15°27° 
Un anno fa? Clicca qui
martedì 16 luglio 2019

Attualità lunedì 09 maggio 2016 ore 18:59

Solo la montagna pistoiese sceglie il Comune unico

Fusioni bocciate a Riparbella e Castellina Marittima e Castiglion Fibocchi e Capolona. Il sì arriva solo a Piteglio e San Marcello



FIRENZE — In generale ha vinto il no. Con mille voti contrari in totale, Castellina e Riparbella dicono no alla fusione. A Castellina capoluogo si sono registrati 342 no e 171 sì. A Badie 149 no e 135 sì. A Riparbella al seggio 1 si sono avuti311 no e 77 sì, al seggio 2 invece 199 no e 108 sì.

No anche a Castiglion Fibocchi e Capolona. A Capolona, in realtà, ha vinto il sì alla fusione con il 59,45 per cento, cioè 972 voti, contro il 40,55 per cento, 663 voti dei contrari. A Castiglion Fibocchi, però, i cittadini hanno detto un sonoro No al progetto con il 63,72 per cento dei votanti che si è espresso in maniera contraria. Visto il voto contrario del comune più piccolo, la seconda possibilità per la fusione era quella di superare, nel numero complessivo dei votanti dei due comuni, i 2/3 di voti favorevoli che però non è stato raggiunto.

Gli unici a votare in maggioranza sono stati i cittadini di San Marcello Pistoiese e Piteglio. A Piteglio, su 703 votanti, i sì sono stati 489, mentre i no 205. A San Marcello su 1.836 votanti, i sì sono stati 1.570, mentre i no 245. Qui la fusione sta per diventare realtà.



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Cronaca