Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 19°32° 
Domani 21°32° 
Un anno fa? Clicca qui
mercoledì 26 giugno 2019

Attualità giovedì 10 novembre 2016 ore 12:47

Termovalorizzatore, QThermo annuncia il ricorso

Servizio di Dario Pagli

La società che deve realizzare l'impianto di Case Passerini impugnerà davanti al Consiglio di Stato l'annullamento dell'autorizzazione a costruire



FIRENZE — Non più tardi di ieri il Tar ha annullato il provvedimento con cui la Città Metropolitana aveva dato il via libera alla costruzione del nuovo impianto di Case Passerini accogliendo i ricorsi presentati da Wwf, Italia Nostra e altri enti, fra cui i Comuni di Sesto Fiorentino e Campi Bisenzio.

Oggi l'annuncio di Giorgio Moretti, presidente di QThermo, la società incaricata di costruire l'impianto, della presentazione di un ricorso al Consiglio di Stato contro il pronunciamento del Tar. QThermo intende impugnate entrambe le contestazioni sollevate dal tribunale amministrativo: il mancato coinvolgimento del Comune di Sesto Fiorentino nella co-pianificazione dell'area e la mancata realizzazione delle opere di compensazione, 30 ettari da coltivare a bosco. Obiettivo: ottenere la sospensione dell'annullamento e poter iniziare la costruzione dell'impianto. Anche perchè il tempo stringe: "La decadenza dell'autorizzazione sancita dalla sentenza del Tar - ha spiegato Moretti - mette a rischio di perdere 80 milioni di euro per scadenza dei termini".

Anche Moretti ha sottolineato che il Tar, pur annullando l'autorizzazione della Città metropolitana, ha ritenuto legittima la localizzazione dell'impianto a Case Passerini.

"Il ricorso verterà proprio su questo punto - ha detto Moretti - Devo dire che quella del Tar è una sentenza molto innovativa".

La battaglia continua.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Attualità