Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 16°20° 
Domani 15°27° 
Un anno fa? Clicca qui
mercoledì 17 luglio 2019

Attualità martedì 16 febbraio 2016 ore 13:36

"Vaccineremo un milione e mezzo di toscani"

Servizio di Elisabetta Matini

Via libera alle misure anti-meningite. Il governatore Rossi: "Invito i cittadini alla calma, non c'è pandemia, le nostre sono misure cautelari"



FIRENZE — Ad oggi sono 12 i casi di meningite che si sono verificati in Toscana nel 2016: 10 da meningococco C, 1 da meningococco B, 1 W. 

Nel 2015 si sono registrati 38 casi: 31 ceppo C, 5 ceppo B, 1 ceppo W, 1 non tipizzato. 

Le morti dall'inizio del 2015 sono 10: 9 riconducibili al gruppo C (3 delle quali dall'inizio del 2016), 1 al gruppo B.

La Regione non ha ancora quantificato con esattezza i costi della campagna di vaccinazione di massa avviata contro la diffusione della meningite. "Il governo ci ha promesso qualche finanziamento - ha spiegato il presidente della Regione Enrico Rossi - Forse alla fine spenderemo 25 milioni di euro".

Il presidente ha comunque sottolineato che, nelle zone della Toscana in cui si sono verificati casi di meningite, il contagio non si è diffuso ulteriormente, a dimostrazione dell'efficacia della profilassi attuata ogni volta dalle Asl con familiari, conoscenti, colleghi e chiunque altro avesse avuto un contatto con i malati nel periodo di incubazione (i 10 giorni precedenti al manifestarsi dei primi sintomi).

Il governatore ha rivolto un appello anche ai medici di famiglia: "Dove i vaccini sono effettuati anche da loro non si formano le code negli ospedali. Purtroppo in qualche zona della Toscana ci sono dei disagi ma dove i medici di famiglia si impegnano la cosa va molto più liscia".

ENRICO ROSSI SU MENINGITE E VACCINI


Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Spettacoli

Cronaca

Attualità

Cronaca