Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 18°26° 
Domani 17°27° 
Un anno fa? Clicca qui
giovedì 22 agosto 2019

Attualità giovedì 06 settembre 2018 ore 15:13

Asili nido, arriva la norma salva-bimbi in auto

Contro la tragedia degli abbandoni in auto, via libera del Consiglio regionale all'obbligo di contattare i genitori che non portano i figli a scuola



FIRENZE — Nel regolamento dedicato alla riorganizzazione dei servizi educativi per la prima infanzia è stata introdotta una nuova norma per contrastare la tragedia dei bambini che vengono dimenticati in auto dai genitori, spesso con conseguenze fatali. 

La seconda commissione ha approvato la proposta della consigliera del Movimento 5 Stelle Irene Galletti che prevede di avvisare tempestivamente i genitori che non hanno portato a scuola i figli iscritti alle scuole d'infanzia. Un’accortezza che può salvare delle vite. 

“Siamo consapevoli che il rischio zero non esiste - ha spiegato Irene Galletti - in determinati casi si parla davvero di pochi minuti di margine per agire. Ma questa soluzione è un ulteriore passo verso la tutela dei nostri figli”. 

L’iniziativa presa di Galletti è in linea con quanto annunciato dal ministro dei Trasporti Danilo Toninelli che sta lavorando sull’introduzione obbligatoria di dispositivi che dovranno essere applicati ai seggiolini per il trasporto di bambini in auto. “Dobbiamo fare tutto quanto è in nostro potere affinché simili disgrazie siano quanto più possibile scongiurate - ha detto ancora la consigliera - Chiederemo l’impegno alla Regione Toscana affinché eroghi finanziamenti in favore degli istituti che si doteranno di efficaci metodi di monitoraggio delle presenze”.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Cronaca