Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 16°16° 
Domani 13°20° 
Un anno fa? Clicca qui
giovedì 24 ottobre 2019

Cronaca domenica 08 aprile 2018 ore 11:39

Anziano va all'ospedale armato di pistola

Un uomo di 87 anni è stato denunciato per porto abusivo di armi e detenzione illegale di munizioni. Interrogato dai carabinieri è apparso frastornato



BAGNO A RIPOLI — Nella serata di ieri i carabinieri di Grassina sono stati allertati dal Comando provinciale dei carabinieri di Firenze a cui, tramite 112, era giunta una chiamata di una dottoressa di turno all’ ospedale Santa Maria Annunziata di Grassina che aveva segnalato la presenza di un anziano, pensionato, classe 1931 e cardiopatico, in ospedale per accertamenti sanitari. L'uomo sembrava avere addosso una pistola. 

Immediatamente i carabinieri sono andati all'ospedale e hanno riscontrato la presenza dell’anziano incensurato che, frastornato e meravigliato, non ha saputo fornire alcuna motivazione  sul perché detenesse l'arma. 

L'87enne è stato quindi denunciato in stato di libertà per porto abusivo di arma da fuoco (una pistola marca Nord America Arms, modello Guardian) comprensiva di caricatore e tre munizioni che portava sulla persona presso l'ospedale di Ponte a Niccheri. 

Approfondendo i controlli è emerso che l'anziano è risultato titolare di porto d'armi a uso sportivo rilasciato nel 2006 e scaduto nel 2012. A questo punto si è resa necessaria una perquisizione domiciliare a casa dell’anziano dove i carabinieri hanno rinvenuto un’altra pistola Beretta 98FS e 130 cartucce in più rispetto al limite consentito dalla legge (che è 200). L’ anziano quindi è stato denunciato anche per detenzione abusiva di munizioni e gli è stata ritirata l’altra arma.



Tag

Manovra, Fioramonti: "Sono preoccupato, risorse per la scuola sembrano poche"

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità