Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 20°30° 
Domani 21°31° 
Un anno fa? Clicca qui
lunedì 24 giugno 2019

Attualità mercoledì 05 settembre 2018 ore 13:42

Aeroporto, tuonano i sette sindaci della Piana

Biffoni, Falchi, Fossi, Biagioli, Cristianini, Puggelli e Prestanti: "Si apre la conferenza dei servizi ma nessuno ha ascoltato i territori"



FIRENZE — Sull'annosa questione dell'aeroporto Vespucci di Firenze sono intervenuti, con una nota, i sindaci di Prato, Sesto Fiorentino, Campi Bisenzio, Calenzano, Signa, Poggio a Caiano, Carmignano. I primi cittadini sono contrari all'ampliamento.

"Venerdì a Roma si aprirà la conferenza dei servizi sul nuovo aeroporto di Firenze. Arrivare a questo passaggio amministrativo senza che da parte del Ministero dei Trasporti o del Governo siano state prese in considerazione le istanze del territorio è una sconfitta per la politica che, di fatto, ha abdicato al proprio ruolo lasciando ai tecnici e ai giudici il compito di prendere decisioni. Dei Comuni che rappresentiamo, soltanto alcuni prenderanno parte alla Conferenza, essendo stato respinta incomprensibilmente la richiesta di allargare la partecipazione a tutte le Amministrazioni coinvolte. Anche per questo, i Comuni partecipanti manterranno il parere contrario sempre espresso nel merito e nel metodo".

"Non dimentichiamo - hanno rimarcato i sindaci - che su tutto il procedimento pende il ricorso al TAR che abbiamo presentato nei mesi scorsi e le cui motivazioni noi riteniamo fondate e valide, ma ignorate da Ministero e Governo che potrebbero in ogni momento aprire un tavolo di discussione per affrontare il vero nodo della questione: quale tipo di crescita e di sviluppo vogliamo per il nostro territorio".

"Come sindaci di Prato, Sesto Fiorentino, Campi Bisenzio, Calenzano, Signa, Poggio a Caiano, Carmignano ribadiamo la nostra contrarietà al nuovo aeroporto in nome dei quasi 400mila cittadini che nella Piana tra Firenze e Prato vivono e lavorano e che chiedono scelte diverse, attente alla sostenibilità ambientale e ad un’idea di sviluppo armonica e virtuosa".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Cronaca