Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 12°24° 
Domani 15°19° 
Un anno fa? Clicca qui
sabato 21 settembre 2019

Cronaca giovedì 01 febbraio 2018 ore 17:12

Coltellate al padre, l'accusa è tentato omicidio

E' ai domiciliari la donna di 36 anni che questa mattina ha ferito il genitore al culmine di un litigio. La giovane ha tre figli



FIRENZE — E' stata arrestata con l'accusa di tentato omicidio e si trova adesso ai domiciliari la donna di 36 anni che stamattina ha più volte colpito alla gola, al torace e all'addome il padre di 65, al culmine di un violento litigio per questioni legate ai soldi.

L'aggressione è avvenuta nell'abitazione dell'uomo di via San Piero a Quaracchi, nella zona di Brozzi. Le condizioni dell'anziano, ex impiegato di banca in pensione di origine campana, non sono gravi: ricoverato all'ospedale di Careggi, guarirà in una ventina di giorni.

Il ferimento è avvenuto in cucina. Secondo la ricostruzione delle forze dell'ordine, padre e figlia stavano litigando, forse per alcuni prestiti che la giovane, disoccupata da tempo e madre di tre figli, non aveva restituito. Durante l'alterco l'uomo teneva in mano un coltello e a un certo punto la figlia glielo avrebbe strappato via ferendosi a una mano. Alla vista del sangue, la 36enne avrebbe perso il controllo e cominciato a menar fendenti al padre. Tornata in sè, è stata lei stessa a chiamare i soccorsi.



Tag

Regionali Umbria, Di Maio: «No ai partiti nella futura giunta»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Cronaca