Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 17°27° 
Domani 18°27° 
Un anno fa? Clicca qui
venerdì 23 agosto 2019

Attualità sabato 21 aprile 2018 ore 12:57

Il Memoriale di Auschwitz riemerge dall'oblio

Via libera ai lavori a partire dall'autunno. Entro il 2019 il monumento sfrattato dalla Polonia e adottato dalla Toscana risorgerà al centro Ex3



FIRENZE — Mancava il via libera al progetto esecutivo che ieri è stato dato dalla giunta comunale di Palazzo Vecchio per aprire la strada alla ristrutturazione degli spazi nel centro Ex3 che entro il 2019 sarà pronto a ospitare il Memoriale italiano di Auschwitz. Il monumento, ospitato fino al 2015 nel Block1 del campo di sterminio nazista, è stato adottato dalla Toscana. 

La Regione ha stanziato un milione di euro per i lavori e ora il Comune ha dato il via libera. Le operazioni partiranno quindi dopo l'espletamento della gara d'appalto. 

Alla realizzazione del Memoriale, creato dallo studio milanese Belgojoso, parteciò anche Primo Levi. La sua installazione all'Ex3 di Firenze sarà anche un modo per ricordare gli oltre 1.800 deportati toscani durante lo sterminio nazista. Il restauro sarà curato dall'Opificio delle Pietra Dure.

"Aver dato il vialibera al progetto a pochi giorni dalla Liberazione mi pare un ben segnale - sottolinea il sindaco di Firenze Dario Nardella - Abbiamofortemente voluto questo Memoriale a Firenze, perché la nostracittà, medaglia d'oro della Resistenza, è un luogo ideale perparlare di memoria ma anche di futuro, di pace, di vita".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Cronaca